15/09/13

La strada più comoda tracciata da altri è quasi sempre quella sbagliata, Vittorio Zanini



Nei viaggi, come nella vita, la strada più comoda tracciata da altri è quasi sempre quella sbagliata che non ci porta dove dobbiamo andare, anche se apparentemente sembra che ci faccia arrivare a destinazione. Ma non esiste una destinazione. Non c'è e non deve esserci una meta. Arrivarci significherebbe fermarsi. Ognuno nella vita ha una propria strada da percorrere, diversa da tutte quelle già fatte da altri, e bisogna trovarla da soli, perdendosi molte volte.

Vittorio Zanini