Language Translate

giovedì 31 dicembre 2015

Siamo Fatti Cosi




Roberto "freak" Antoni, grazie alla sua irriverente ironia, ci conduce attraverso le contraddizioni del proibizionismo in materia di droghe. Il risultato è un documentario che grazie a pareri autorevoli di avvocati, medici, operatori sociali e della gente comune, cerca di riflettere su un argomento molto complesso come quello delle sostanze stupefacenti e dell' impatto che queste hanno sulla società.

mercoledì 9 dicembre 2015

Viaggiare allunga la vita: ecco perché


Se siete in dubbio se partire o meno, se farvi o meno quel viaggio, se siete in dubbio perché volevate risparmiare o ‘ora non so se è il momento giusto’, rompete ogni indugio e andate! La vostra salute vi ringrazierà e vivrete più a lungo. No, non è tanto per dire e non è nemmeno una bufala da web, ma è il risultato di diverse indagine scientifiche e psicologiche che sono giunte tutte alla medesima conclusione: viaggiare allunga la vita. Ecco le conclusioni di diversi studi pubblicati su siviaggia.it

Le sette ragioni per cui viaggiare fa bene alla salute:

Riduce lo stress – I viaggi fanno aumentare la felicità, di conseguenza fanno diminuire la depressione e l’ansia. La sensazione positiva di un viaggio dura settimane dopo il rientro.  

Migliora le difese immunitarie – Quando stiamo bene si innalzano le nostre difese immunitarie. Inoltre durante i viaggi veniamo spesso a contatto con batteri e virus nuovi che non fanno altro che far lavorare e migliorare il nostro sistema immunitario.

Migliora la salute del cervello –  Chi viaggia ha una mente più libera e creativa. Stando a il Journal of Personality and Social Psychology chi viaggia all’estero è più aperto mentalmente ed emotivamente più stabili. Inoltre ci rende più curiosi e mentalmente molto attivi.

Riduce il rischio di malattie cardiovascolari – Se viaggiare fa diminuire lo stress consequenzialmente fa stare meglio e in salute il nostro cuore. Il Framingham Heart Study ha rivelato infatti che le persone che viaggiano ogni anno sono meno soggetti a un attacco di cuore o a sviluppare malattie cardiache.

Migliora lo stato di forma fisica generale – Viaggiando siamo costretti a muoverci di più. Sia per un giro in un museo o per una passeggiata sulla spiaggia. Inoltre la voglia di scoprire ci fa essere più attivi e non ci fa sentire la stanchezza.

Alcuni luoghi hanno specifici effetti curativi – Dall’aria buona di montagna ai centri termali ci sono posti in cui il nostro fisico ha la possibilità concreta di rigenerarsi.

Allunga la vita – Tutti questi aspetti portano alla conclusione che se siamo meno stressati, più felici, fisicamente in forma, mentalmente attivi avremo una vita più lunga e più soddisfacente.


Rabih Abou khalil, Blue camel - Sahara





Sulle sabbie del deserto come sulle acque degli oceani non è possibile soggiornare, mettere radici, abitare, vivere stabilmente. Nel deserto come nell’oceano bisogna continuamente muoversi, e così lasciare che il vento, il vero padrone di queste immensità, cancelli ogni traccia del nostro passaggio, renda di nuovo le distese d’acqua o di sabbia, vergini e inviolate. 

Alberto Moravia

Rabih Abou khalil, Blue camel - Sahara

lunedì 7 dicembre 2015

Dhafer Youssef, La priere de l'absent - Giordania




Dhafer Youssef, La priere de l'absent - Giordania: Aqaba, Petra, Amman, Jerash - Fotografie di Vittorio Zanini




Aqaba












Petra




































Amman












Jerash