Language Translate

mercoledì 20 novembre 2013

Open your mind


L'uomo non vuole essere libero, perchè se lo fosse dovrebbe essere responsabile. Ha bisogno di essere governato da un potere al quale attribuire tutte le colpe della propria infelicità.

Vittorio Zanini

Open your mind


Siamo come dei deboli e ipocriti drogati che sostengono di poter smettere quando vogliono per poter continuare a fare quel cazzo che gli pare, quando in realtà sappiamo benissimo che solo le persone più forti e intelligenti riescono a gestire le droghe di modo da non intossicarsi e a smettere quando vogliono.


Vittorio Zanini

Open your mind


Come non si può liberare un feroce leone affamato in una città abitata perchè sbranerebbe tutti quelli che non riescono a scappare, allo stesso modo non si può dare la libertà agli esseri umani, perchè da soli non la sanno gestire, sono troppo egoisti. Il leone, quando ha mangiato abbastanza e si sente sazio, smette di cacciare, si ferma e si addormenta, fino a quando non ha di nuovo la necessità di nutrirsi. Gli esseri umani no, i più forti continuano ad approfittarsi dei più deboli all'infinito, sempre di più, la loro avidità non ha un limite, anzi, più sono ricchi e potenti, più feroci e voraci diventano, non si accontentano mai. Per comportarsi "umanamente" l'uomo ha bisogno di leggi che gli dicano che cosa fare e di andare incontro punizioni molto severe se trasgredisce queste leggi. Purtroppo solo in questo modo gli uomini sono stimolati a comportarsi bene. E molte volte neanche questo è sufficiente.

Vittorio Zanini


☮ ☼ ✫☾❧


L'anno scorso, la vigilia di natale, un tizio che abita nel mio paesello mi chiese: "Che regalo vorresti trovare quest'anno sotto l'albero?" Ed io gli ho risposto: "Vorrei che spariste tutti! Svegliarmi e non vedere più le vostre ipocrite facce di merda."

Vittorio Zanini


☮ ☼ ✫☾❧


Questa notte ho fatto un bellissimo sogno: ero solo in mezzo al deserto, attorno a me non c'erano altri esseri umani, solo meravigliosi animali di tutti i tipi, e alcuni felini poltrivano assieme a me su una duna di sabbia. Mi sentivo molto bene, ero tranquillo, felice. Quando mi sono svegliato avevo 3 gatti sul mio letto, uno accucciato sul mio petto mi stava leccando l'orecchio e altri due, raggomitolati assieme per scaldarsi, stavano dormendo appoggiati al mio fianco. Il sogno si era in parte realizzato. 


Vittorio Zanini