Language Translate

domenica 1 settembre 2013

☮ ☼ ✫☾❧



Penso che gli anziani oggi in Italia muoiano sopratutto di solitudine, di tristezza. Avrebbero tanto da dare alla società vivendo a contatto con le generazioni più giovani, come succedeva fino a pochi decenni fa, quando ancora non esistevano gli ospizi e i vecchi restavano a casa con la famiglia morendo nel proprio letto, come succede ancora in quei paesi dove il cosiddetto progresso occidentale grazie a Dio non ha ancora attecchito. Ma la nostra società ha deciso che non sono più utili, che non servono perchè non hanno le energie di una volta e non possono produrre come un giovane. 
Poi, al primo piccolo problema che si presenta, vengono rinchiusi in queste squallide, fredde, disumane case di riposo dove, poco tempo dopo essere stati abbandonati li da figli snaturati e ingrati che pensano di avere il diritto di privare della libertà e della vita stessa le persone che li hanno messi al mondo, muoiono, non a causa di malattie vere e proprie, ma di solitudine e tristezza, si lasciano morire per mancanza di amore. 

I vecchi sono una grande ricchezza per la società, quello che producono, anche se poco, è molto prezioso, ma le loro possibilità vengono sottovalutate, e la loro voglia di vivere viene soffocata da questa società malata, egoista e inconsapevole. 



Vittorio Zanini


Nessun commento:

Posta un commento